.

Potete tagliare tutti i fiori, ma non potete impedire alla primavera di ritornare (Mao tse-tung)

mercoledì, giugno 28, 2006

Accade

che all'improvviso decidi una cosa, stupida, banale ..
E questa pesa
Una scelta stupida peserà su di me per almeno un mese, essendo ottimista.
Non ho ascoltato il mio istinto.
Quello che, ogni volta,
con il senno di poi,
mi accorgo indicarmi la strada giusta.
Ieri due volte, ha preso parola e non l'ho ascoltato
Alla prima mi ha graziato,
alla seconda si è preso
di nuovo
il mio ginocchio
Stavo per andare a casa,
mia madre mi aveva detto che si mangiava alle 20 45 o 21,
al più tardi.
Erano le 20 40
e io stavo tornando a casa ...
"da bravo"
Poi ho visto gli altri saltare in bici,
lì,
all' high foundation.
Ci vado, mi son detto!
Ma dentro di me,
quell'orario,
che mia madre aveva consigliato
pesava
Era come quando da piccolo,
mi si diceva di tornare a quell'ora, se no botte...
Mi ricordo,
l'ho pensato
e mi sono chiesto
perchè pesasse così tanto
quell'orario
Ecco perchè...
...
..
.

4 commenti:

Io ha detto...

Bè cosa rimane da dire "...quel che è fatto è fatto, scordiamoci ò passato!" ormai il boccione del latte si è rotto e mi sembra futile piangerci sopra, anche perchè se non avessi fatto quel salto forse non avresti dormito tutta la notta con il rimpianto, di conseguenza avresti lasciato l'università, saresti diventato un ladro di biciclette (prima) di auto (poi) e saresti entrato in un tunnel senza uscita!!!!! Quindi tutto sommato un ginocchio mal concio (cosa che mi dispiace!) non è il male peggiore!
Viva il gioco di PollyAnna come diceva qualc'uno.

Cioce ha detto...

E quindi come stai?

anarcoecologo ha detto...

@ io --Viva la polly!!! allora
@ cioce-- sto zoppo!

Lumaca Cangiante ha detto...

Uh! Come sta il ginocchio? Sarà guarito ormai...e sarai di nuovo in sella ora!