.

Potete tagliare tutti i fiori, ma non potete impedire alla primavera di ritornare (Mao tse-tung)

domenica, ottobre 22, 2006

Uuuuu è ANDATA!!!!

Un sospiro di solievo
questa "grande prova" è superata.

Una formalità in meno

Ho vinto,
ho vinto qualche paura,
ho sopportato tanto imbarazzo
ma è andata!
ed il bilancio è più che positivo

Non è cambiato nulla..
in fin dei conti.

o forse è cambiato tutto

sento di non avere più alcune certezze
sento di dovere guardare lontano
so che domani,
dopo 5 anni,
non dovrò più andare all'univerità
non dovrò prendere la bici,
passare per le mie strade preferite,
schivando le persone e le auto frettolose
non guarderò più i passanti di garibaldi negli occhi
non sarò più accecato dallo stesso sole,
all'altezza di feltrinelli

tutto avrà un altro sapore
un altro scopo

questo mi fa effetto

come se il respiro mi si fermasse all'improvviso
inconsapevolmente
per poi riniziare come prima

Ieri notte ho fatto di nuovo un sogno
così vero,
così reale e felice
che al risveglio mi è dispiaciuto non essere rimasto
in quella "realtà"

Sono stato bene in questi giorni via
contento dei miei amici,
storici,
mi è piaciuto vederci tutti insieme
ridere, mangiare, bere
affrontarci ed unirci
con piccole cose
piccoli gesti
sguardi,
brindisi
carezze
sono veramente felice di loro
grazie

7 commenti:

Lumaca Cangiante ha detto...

Complimenti, sono fiera anch'io, tanto...che bello!!!

anarcoecologo ha detto...

Si Si bello!! grazie!
ahh e AUGURI spero che sia proprio un bell'anno per te, i presupposti mi sembrano buoni no?

anarcoecologo ha detto...

Oye Montse ti rispondo qui, perchè hai ragione troppo lungo di la..
Gli italiani sono paurosi per eccelenza, soprattutto in questo periodo storico...
Ma in fondo non è una questione di nazionalità, più di cultura.. e per questo ogni individuo è diverso.
E' da cosa dipende la tua sfiducia per l'italia?
cosa l'ha fatta scendere dal primo posto?
Così fai un master! Firenze è una città bellissima.
E' una settimana che non studio lo spagnolo, quindi sono un po inibito a scrivere... devo riprendere l'onda
ma poi ti farò divertire con i miei neologismi spagnoli

Era un po che mi girava in testa il nome Saramago... e non capivo perchè mi suonasse familiare (non ho mai letto nulla di lui)
Poi stamattina ho controllato tra i libri da leggere ed era lì "Cecità" di Josè Saramago
ciao ciao
grazie per i complimenti per le foto... ti darò anche la libreria!
;D

Anonimo ha detto...

...La mia sfiducia per l'Italia è venuta dopo il mio ultimo soggiorno, a Bologna,sono rimasta a pezzi dopo 8 mesi di ricerca di lavoro...frustrante vedere come non trovavo nemmeno un lavoraccio..il sistema italiano in generale mi è sembrato un po' nefasto..ma, dopo ditutto, ancora mi resta la voglia di tornarci..
Per me gli italiani siete come il fratello minore, casinista e del quale non ci si può fidare troppo ma che, comunque, gli vuoi bene...

Spero non offenderti...

Andrea, hoy ha sido un día duro y estoy muy, muy cansada,ma questo è un po' come i racconti di Sherezade,vorrei lasciare un finale inconcluso a questa favola per sapere che domani ci sarai ancora, amico lettore..
M

anarcoecologo ha detto...

ciao!
non mi offendo figuriamoci, io sono un fratello minore un po casinista!
Ma mia sorella ha sempre contato su di me, perchè da italiano penso di avere grande cuore.
Il lavoro è una gabbia irrunuciabile... per tutti e in questo momento come 1 anno fa è difficile in Italia

Mi piace la favola senza finale..

Ma voglio darti un lieto fine per la tua giornata muy muy dura..
Andrai nella tua casa Barcellonese, ti guarderai allo specchio con la faccia ancora bagnata, scruterai i tuoi occhi.. stanchi,
vedrai un motivo, una ragione per esser felice, domani.
Leggerai un pochino, sdraiata sul tuo letto spagnolo,
ascoltando la tua musica preferita e ti addormenterai.
La tua pelle morbida sul cuscino liscio, stringendo con la mano destra le tue lenzuola spagnole, respirando l'aria di barcellona..
sotto il cielo di barcellona
Sognerai.. sensazioni forti e e limpide come il sole del mattino, magari il tuo sogno sarà ambientato in italia.. un'italia dei sogni!

Ci sono cose in ciò che mi dici che mi suonano come dejavoux,
strano,
mondi paralleli.

Anonimo ha detto...

La tua gioia, ha contaggiato tutti, siamo felici con te e ti auguriamo un mondo di bene.
I veri amici ci saranno sempre e ti saranno vicino, anche quando non te ne accorgi. Abbi fede, non sei solo, ora hai una nuova strada da percorrere, non sarà certo tutta in discesa, ma la salita anche se dura deve essere fatta per avere davanti agli occhi nuovi orizzonti e più in là i panorami sono sempre nuovi.Scoprili...

anarcoecologo ha detto...

Mi sento un po' preso per il culo
Ma sarà la mia innata sfiducia..
allora grazie per le belle parole..
e spero di vedere questi nuovi orrizzonte oltre la nebbia