.

Potete tagliare tutti i fiori, ma non potete impedire alla primavera di ritornare (Mao tse-tung)

mercoledì, marzo 05, 2008

Grigio Bagnato Denso

dal negozio scritto del 4/3/08 ore 19:27 aspettando le 20:00
I lampioni appesi ai cavi nella piazzetta dondolano proiettando luce ed ombra nelle case attorno. Edifici di diversi stili antichi, moderni, fascisti, sembrano immersi in un fluido giallo ondeggiante, scosso dal vento.
Sopra, un grigio bagnato denso avvolge il cielo. La porta del Punto Macrobiotico si apre a tratti con il suo solito scampanio disarmonico, la ragazza con il giubbino rosso esce, cammina lungo la via, sguardo basso, occhi coperti dalla frangetta.
Un Audi A3, una Multipla anno 00, una Panda Young vecchia con le tendine di Hello Kitty. Le luci alle finestre dei palazzi. Grondaie sgocciolano lente il sangue del cielo, gente folle sconosciute separatamente unite in ammassi di mattoni geometrici.
Quadrati, rettangoli, parallelepipedi, linee, curve, piani, si oppongono staticamente al vento, informe.
Aria nuova, fresca lontana.

disegno a mouse libero "grigio bagnatodenso"