.

Potete tagliare tutti i fiori, ma non potete impedire alla primavera di ritornare (Mao tse-tung)

domenica, luglio 22, 2007

di amori e di cani

pensavo al mio cane,
pensavo a Mate.
al fatto che non possa più dire
il "mio"
pensavo che l'amore non accetta compromessi,
sono dolorosi
e la mente ha bisogno di reparti chiusi
stagni,
in cui rinchiudere i ricordi
per non farne uscire nemmeno l'odore
per non soffrirne più.
Con un cane,
Mate,
l'ho capito.
La separazione da lui.
mi veniva sempre dietro
vicino ai talloni con il muso
mi svegliava leccandomi le dita
giocavamo rincorrendoci
adorava correre.
Ho paura
rivederlo mi farebbe davvero male
mi riconoscerebbe,
sono sicuro
e la sua gioia
mi trafiggerebbe
ad ogni colpo di coda.
L'amore non accetta compromessi,
l'amore umano
il mio amare

5 commenti:

Anonimo ha detto...

..infatti, alcuni giorni fa avevo notato che nn c´era più la sua foto in alto e mi è dispiaciuto, però va a trovarlo,sarà bello. anche a me faceva paura rincontrare il mio padre e poi ne sono stata contenta, anche se magari lui non è gia "il mio" padre.. in realtà il compromesso con il cane saggio, anche se non vuoi, ce l'hai,il fatto che ti faccia male la sua assenza lo dimostra..:)

meija ha detto...

Sei già a buon punto: sa di aver PAURA. Adesso vincila! Il cane è TUO non dimenticarlo mai e non metterlo mai in dubbio. Forza e coraggio, nessuno ha mai detto che amare sia facile, anzi....proprio qui sta il bello: nel sentire il cuore sobbalzare.

La Zingara Irrequieta ha detto...

tempo fa avevo letto qualcosa che avevi scritto in merito al cagnolotto, però non ricordo bene...è proprio necessario separarsi da lui?!?!?...non conosco la storia, scusa se per caso sto infierendo....

Lisa ha detto...

ecco qui un altro cinofilo. Ti capisco

Lumaca ha detto...

Tutto o niente dunque.... ma non è mai così facile scegliere...