.

Potete tagliare tutti i fiori, ma non potete impedire alla primavera di ritornare (Mao tse-tung)

giovedì, aprile 23, 2009

Attaccapanni


Conoscevo un ragazzo, alto e rossiccio. Io lo chiamavo "attaccapanni", ci assomigliava tantissimo di profilo. La forma della sua testa era identica, anche la densità di capelli era la stessa. Il suo naso protrundeva allo stesso modo di quel tondino di acciaio alla fine della curva del gancio metallico.
Io lo chiamavo così quando lui non c'era, i miei amici non capivano mai di chi stessi parlando, tanto da convincermi che quella somiglianza ce al vedevo solo io. Ma era evidente capperi!!! possibile che nessuno la vedesse?
Ieri ero nel furgone del lavoro e me la cantavo, trasportavo arance per lo più ammuffite da selezionare e biscotti del commercio equo. Il mio occhio destro è stato catturato da una sagoma che si muoveva in prossimità del parabrezza del furgoncino . Sul marciapiede .. camminava lui .. con la solita faccia da attaccapanni, con la solita espressione statica. D'istinto ho alzato la mano in saluto ma lui non mi ha visto.. allora vado per suonare il clacson alla napoletana per gridargli "Ehhiii ??? ehi? " o cazzo qual'è il suo vero nome?
Ho appoggiato la tempia sul volante, l'ho continuato ad osservare mentre camminava, lui.. attacapanni.. Ho notato che aveva pure un nuovo salvagente attorno alla vita .. Il suo nome eraa .. il suo nome?? niente "attaccapanni"

Nessun commento: